Promozione della salute mentale

Nel mondo contemporaneo il bisogno di salute mentale è in rapida crescita e in continua evoluzione, interessando minori, adolescenti, adulti, anziani e popolazioni vulnerabili, tra cui gli immigrati. Si richiedono quindi urgenti e solidi cambiamenti del sistema di welfare finalizzati allo sviluppo delle risorse e delle competenze presenti nella comunità, a supporto dei processi di integrazione sociale delle persone con disagio psichico. Occorre mettere in campo azioni coerenti con la costituzione di un sistema di welfare di comunità, basato sui concetti di personalizzazione e integrazione degli interventi tra il sistema di comunità e il sistema di cura.

 

L'impegno dell'Istituzione è quello di lavorare insieme ai Servizi sanitari e socio-sanitari e di facilitare le reti delle associazioni che si occupano a vario titolo di salute mentale. In particolare la collaborazione con la Conferenza Territoriale sociale e sanitaria metropolitana, e con le Aziende USL di Bologna e di Imola, è finalizzata a promuovere azioni di sistema nel campo della salute mentale, articolate in tre aree di intervento: formazione, ricerca e attività di sensibilizzazione.

 

Tra gli obiettivi perseguiti ci sono:

* la lotta alla stigmatizzazione delle condizioni di sofferenza psichica, malattia e disagio, valorizzando le differenze e la qualità delle reti relazionali;
* la promozione della partecipazione attiva dei cittadini al proprio percorso di cura e alla sensibilizzazione della collettività;
* lo sviluppo di progettualità e l'innovazione degli interventi di prevenzione e di cura, valorizzando il capitale umano e sociale.

 
 
Leggi tutte le notizie su Promozione della salute mentale
 

Periodo visualizzato: 2021